Comunicazione bilanci positivi per Italiaonline

La più grande internet company d’Italia rivela i risultati finanziari del primo semestre dell’anno in corso, che mostrano dati a tinte chiaroscure ma anche la crescita del comparto digitale.

C’è qualche ombra, ma soprattutto luci nell’ultimo bilancio rivelato da Italiaonline, uno dei gruppi più importanti attivi in Italia nel settore comunicazione, con sedi anche nella nostra regione: il primo semestre dell’anno si è chiuso con un lieve calo dei ricavi consolidati, come reso noto dal comunicato ufficiale aziendale, ma anche (e soprattutto) con un costante incremento dei ricavi digitali, che testimoniano anche la crescita di questo segmento a livello nazionale.

I numeri di Italiaonline. Per la precisione, la nota di Italiaonline evidenzia che i ricavi consolidati dei primi sei mesi del 2018 si sono attestati a 157,4 milioni di euro, con un calo del 5 per cento rispetto ai 166,4 milioni dello stesso periodo del 2017 derivante, in modo particolare, “dai ritardi nella pubblicazione di alcuni elenchi telefonici dovuti ad alcune giornate di astensione dal lavoro legate all’annuncio del piano di riorganizzazione aziendale, che ha portato al raggiungimento di un accordo con le organizzazioni sindacali lo scorso 2 luglio”. Sul fronte del digitale, invece, i ricavi sono aumentati del 7 per cento rispetto al 2017, grazie in modo particolare al comparto dell’adv online: il segmento digital advertising è infatti cresciuto del 26,4 per cento rispetto all’anno precedente.

La più importante digital company italiana. In questo innovativo settore i ricavi digitali si sono attestati a 120,8 milioni, che rappresentano il 77 per cento del fatturato complessivo del gruppo guidato al Ceo Antonio Converti, in aumento di 9 punti percentuali rispetto al pari periodo 2017. Anche gli altri numeri confermano Italiaonline come la prima digital company italiana: con 5 milioni di utenti unici in media al giorno (incremento del 18 per cento rispetto all’anno scorso), 2,4 milioni di utenti unici medi giornalieri per la sola mobile audience (anche qui incremento di 13 punti percentuali), e primo player per tempo speso nel giorno medio con 11.05 minuti trascorsi sui vari siti del gruppo.

Ricavi trainati dal digital. Come spiegato dalla società, sul fronte dello sviluppo della top line bisogna segnalare l’effetto positivo che i ricavi digital hanno ottenuto dalla crescita a doppia cifra sia dei ricavi di iOL Audience, l’offerta di digital advertising dedicata alle Pmi, sia dei ricavi della concessionaria iOL Advertising, sostenuti anche dall’incremento dei dati di audience delle properties di iOL e dall’avvio di partnership strategiche che hanno consentito di realizzare sinergie a livello di prodotto editoriale e la raccolta pubblicitaria in esclusiva da parte di Italiaonline.

Le parole del Ceo Converti. A margine della nota si registra anche il commento di Antonio Converti, Ceo di Italiaonline, che si dice soddisfatto “della crescita dei ricavi digitali raggiunta nel primo semestre dell’esercizio, che è risultata pari al 7%, supportata dal segmento digital advertising (+26,4%) e dal progressivo miglioramento della tendenza del segmento presence”. Secondo il manager comunque la “crescita dei ricavi digitali non compensa ancora il declino del segmento tradizionale, ma il trend ci fa ben sperare per una progressiva stabilizzazione dei ricavi complessivi ed un successivo ritorno alla crescita”.

 

Febbraio: 2021
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728