Bortoletti saluta e “lascia” un accordo con la sanità privata

Ultima conferenza stampa, ieri pomeriggio, per il commissario dell’Asl di Salerno Bortoletti prima della scadenza del mandato, prevista per il 31 luglio. Nessun commiato ufficiale ma la presentazione di un altro accordo sugli arretrati. Dopo i farmacisti la sanità privata. (260712)

Salvo sorprese dell’ultim’ora che, a questo punto sembrerebbero quanto mai remote, a fine mese terminerà la gestione commissariale dell’Asl di Salerno che, ormai accorpata, dovrebbe tornare ad avere un direttore a tutti gli effetti. Non dovrebbero esserci, quindi, ulteriori proroghe per Bortoletti oltre che per Annunziata e Caropreso che l’hanno affiancato alla guida dell’azienda sanitaria salernitana. La situazione resterebbe difficile ma comunque migliore rispetto a 16 mesi fa, ha rivendicato il commissario. Nessun commiato ufficiale, in ogni caso, per Bortoletti che ha preferito incontrare la stampa per l’ultima volta per presentare un altro accordo. Dopo quello siglato con Federfarma, stavolta l’Asl è riuscita a trovare un punto d’incontro anche con le associazioni di categoria della sanità privata. Entro il 30 settembre oltre 200 aziende, tra laboratori di analisi, ambulatori specialistici e strutture di riabilitazione dovrebbero vedersi saldare il progresso fino al 2010 mentre in questi giorni sono state versate due mensilità del 2012 saldando la situazione corrente. Rispetto ai farmacisit, però, le associazioni non hanno voluto siglare una moratoria di 12 mesi da nuove azioni legali subordinando la firma alla conferma di Bortoletti.

Gennaio 2023
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031