Cirielli: “Insieme per i contratti di solidarietà del Cstp”. Il presidente della Provincia di Salerno propone un patto a De Luca e Maccauro

Un patto per aiutare i lavoratori del Cstp, dopo la bocciatura dei contratti di solidarietà difensiva a causa dello stato di liquidazione nel quale si trova il Consorzio. A proporlo al sindaco di Salerno ed al leader degli industriali salernitani, Maccauro, il presidente della Provincia. Cirielli ha proposto a De Luca e Maccauro di sottoscrivere insieme un appello al Governo ed al Ministro Fornero per dare una mano all’azienda della mobilitò che “allo stato attuale non è in grado di attuare quel piano di rilancio su cui i lavoratori avevano dato grande responsabilità ed erano disposti a fare sacrifici”. Il “patto” è stato lanciato dai microfoni della Web tv della Provincia.
“E’ una situazione drammatica. Innanzitutto il governo nazionale dei banchieri, voluto dal Pd e dagli imprenditori, e su questo Maccauro potrebbe dire qualcosa, di fatto ha tagliato in maniera pesantissima i trasferimenti alla Regione sui trasporti -ha detto Cirielli – Il presidente Caldoro si sta battendo perché è un taglio iniquo che colpisce maggiormente il Sud. Quindi, c’è una grave responsabilità del governo su questa vicenda. C’è, poi, una responsabilità locale. Non dimentichiamo che il Comune di Salerno in testa ma anche i comuni di centrosinistra hanno consentito negli anni una struttura fallimentare, gonfiata di personale e di sprechi. Il presidente Santocchio è riuscito in questi anni a mettere mano pesantemente a questi sprechi. Basti pensare che sono andate in pensione 100 persone e non sono state sostituite. Eppure le corse non sono diminuite. E poi c’è un’altra cosa gravissima. Il ministro Fornero, ministro di Confindustria, insieme con questo governo di banchieri e imprenditori, non riconosce i contratti di solidarietà. Per cui il Cstp, allo stato attuale, non è in grado di attuare quel piano di rilancio su cui, devo dire, i lavoratori avevano dato grande responsabilità ed erano disposti a fare sacrifici. Ma il Governo non ci autorizza e sta condannando l’azienda al fallimento. Faccio un appello al sindaco di Salerno e al presidente Maccauro, firmiamo insieme un documento, affinché questo Governo ci di una mano e la dia al Sud”. (080612)

Aprile: 2020
L M M G V S D
« Mar    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930