Ciarambino respinge le accuse della maggioranza: Non siamo noi a ricattare le istituzioni campane

”Rimandiamo al mittente le accuse di impedire il dibattito sui fatti della Francia e di ricattare le istituzioni. Se c’è qualcuno che ricatta, umilia, infanga, manca di rispetto alle istituzioni è il presidente De Luca con la sua arroganza e menzogne”. Così in una nota il gruppo consiliare del Movimento Cinque Stelle chiede ”assunzione di responsabilità politica di fronte ai campani e nel rispetto dell’istituzione regionale da parte delle forze politiche sulla vicenda De Luca con mozione di sfiducia”. ”Il M5S è vicino alle vittime e i feriti di Parigi – dicono – In Consiglio Regionale abbiamo ascoltato il discorso del presidente D’Amelio e ci siamo associati al minuto di silenzio per commemorare le vittime della strage siamo consapevoli della gravità del momento. E’ una ferita sanguinante per ciascuno di noi e per il mondo intero”. ”Chiediamo un momento di chiarimento e assunzione di responsabilità politica di fronte ai campani e nel rispetto dell’istituzione regionale da parte delle forze politiche – sottolinea il M5S – le forze politiche firmino la nostra mozione. Rivediamola, modifichiamola, ma facciamola arrivare in aula”. ”Questo chiede il M5S, questo chiedono i campani onesti che hanno sete di legalità, onestà e rispetto delle regole – concludono – chi si sottrae e fa finta nulla non vuole chiarezza, non vuole liberare la Campania dall’oltraggio perpetuo che prende il nome Vincenzo De Luca”. (161115)

Giugno: 2020
L M M G V S D
« Mag    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930