Carenza di personale, il manager dell’ospedale di Salerno, Lenzi incontra il sub commissario Morlacco

Il direttore generale dell’Azienda Ospedaliera Universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno Elvira Lenzi ha, oggi, incontrato il sub commissario alla Sanità della Regione Campania, Mario Morlacco.
Argomento del proficuo incontro sono state le criticità dell’Azienda Ospedaliera Universitaria, incentrate, in particolare, sulla carenza di personale ed, in special modo, del profilo infermieristico. E’ stata confermata la possibilità di ottenere l’anticipazione del 15%, di assunzioni, in deroga, del personale. La scelta strategica aziendale si è imperniata sull’esigenza di focalizzare tutto il 15% delle assunzioni in deroga sul profilo infermieristico sottolineando, ancora una volta, la necessità cogente di implementare le assunzioni anche oltre le 16 unità di infermieri, pari al 15% di unità lavorative cessate nel 2011. La prospettiva è di raggiungere, in deroga, l’assunzione di 40 unità infermieristiche.
Nel corso dell’incontro è stata concordata la programmazione, di qui a breve, dei percorsi condivisi, necessari per l’adozione del nuovo atto aziendale. Ha ribadito che, con l’avvento dell’Azienda Ospedaliera Universitaria, si passa ad una nuova fase di collaborazione e programmazione con i vertici dell’Università di Salerno, per rendere sempre più fattiva l’integrazione ospedaliero-universitaria. In tale ottica sono previsti anche incontri con i rappresentanti istituzionali territoriali dei Plessi costituenti l’Azienda Ospedaliera Universitaria, con gli operatori e con le Organizzazioni sindacali.
L’auspicio del manager Lenzi è che ci sia una piena collaborazione di tutti gli attori del processo di riorganizzazione aziendale, in piena sintonia con il piano di rientro regionale portato avanti dal Commissario ad acta regionale, Stefano Caldoro.
Il direttore generale Lenzi ha ribadito che i servizi di Laboratorio analisi e Radiologia di tutti i Plessi dell’Azienda. eseguono esami ambulatoriali, praticabili mediante impegnativa con o senza esborso di ticket. In particolare precisa che il servizio di Radiologia dell’Ospedale “Santa Maria Incoronata dell’Olmo” di Cava de’ Tirreni continua ad eseguire mammografie ed ecografie mammarie a pazienti ambulatoriali, in attesa di eventuale stipula di convenzione con l’Asl Salerno, per evitare la trasmigrazione delle pazienti dal territorio di Cava a Pagani, così come programmato dall’Asl. (200313 com)

Dicembre: 2021
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031