Benevento, muore in cella il salernitani O Boscaiolo

È morto in cella Fulvio Ler, più noto come “Fulvietto ’o boscaiolo”: in attesa di processo, si trovava in carcere con la pesante accusa di pedofilia. Malato di diabete, era entrato in coma domenica mattina dopo aver bevuto una bevanda molto zuccherata. Trasferito presso l’ospedale di Benevento, è deceduto ieri sera. Fulvio Ler, 53 anni, fondò anni fa un noto gruppo ultras della Salernitana: fu arrestato nel maggio scorso con la pesante accusa di pedofilia dopo la denuncia di un 26enne che, a distanza di 20 anni, raccontò agli inquirenti il calvaario della sua infanzia, segnata, secondo la sua testimonianza, dalle “attenzioni” di Ler che era a breve atteso al giudizio con rito abbreviato. (100913)

Dicembre: 2019
L M M G V S D
« Nov    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com