Avviso pubblico dell’Asl di Salerno per il pagamento dei vecchi debiti

L’Azienda Sanitaria Locale Salerno ha pubblicato in data odierna sul proprio sito web www.aslsalerno.it un Avviso Pubblico relativo agli adempimenti previsti dal Decreto Legge 35/2013 convertito con la legge 64/2013, in materia di pagamento dei debiti scaduti della pubblica amministrazione. Grazie a tale provvedimento che garantirà trasparenza e legalità, tutti i soggetti che vantano ragioni di credito nei confronti dell’ASL, ovvero i loro difensori, in forza dei titoli esecutivi, per i quali non sono più esperibili rimedi giurisdizionali volti ad ottenere la sospensione dell’esecutività, potranno presentare richiesta di adesione all’Avviso predisponendo tutta la documentazione dettagliatamente riportata nel bando.
Le adesioni all’Avviso dovranno essere trasmesse UNICAMENTE A MEZZO PEC all’indirizzo pdrpagamenti2014@pec.aslsalerno.it. Le richieste dovranno pervenire entro 20 giorni dalla pubblicazione sul sito aziendale del presente avviso e saranno evase in ordine di emissione del titolo esecutivo e/o deposito della sentenza, fino ad esaurimento delle risorse assegnate dalla Regione Campania. I crediti saranno soddisfatti al 100%, compresi gli interessi e le spese legali cosi come liquidate dai giudici, entro il 30 settembre 2014 successivamente alla sottoscrizione di un atto redatto in contraddittorio tra le parti, che definisca l’esatto importo da corrispondersi a saldo e stralcio di ogni pretesa vantata a qualsiasi titolo, nonché la consegna dei titoli in originale unitamente all’ordinanza di estinzione delle procedure esecutive in danno dell’ASL.

In merito il Direttore Generale Antonio Squillante dichiara: “Lo sforzo che la Regione Campania e l’ASL Salerno stanno mettendo in campo è davvero straordinario. Stiamo raggiungendo risultati inimmaginabili fino a qualche anno fa, di fatto l’ASL Salerno ha ridotto i debiti ad un terzo rispetto a quelli che ci sono stati lasciati nel 2010 oltre a non generarne di nuovi e pagando con regolarità europea i creditori. E’ grazie a questo faticoso lavoro che stiamo cercando di voltare pagina, adesso è il momento di lavorare tutti insieme per un definitivo sblocco del turn over del personale che potrebbe dare la possibilità di immettere forze fresche nel sistema sanitario e rinnovare la classe dirigente dei nostri presidi che è oramai stanca e demotivata. Solo in questo modo si potranno assicurare dei migliori standard assistenziali. Con questo avviso, puntiamo ad abbattere completamente, entro il 2014 la debitoria pregressa residua, l’obiettivo dunque è una ASL a debito zero“. (260614)

Gennaio: 2020
L M M G V S D
« Dic    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031