Anabolizzanti, Carabinieri sequestrano appartamenti ed una palestra a Pontecagnano

I Carabinieri del comando provinciale di Salerno hanno eseguito oggi, a Pontecagnano Faiano (SA), Montecorvino Pugliano (SA) e Bellizzi (SA), eseguito un provvedimento di applicazione della misura di prevenzione:
– personale della “sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel comune di residenza”, per la durata di 2 anni
– patrimoniale del “sequestro e confisca di beni immobili e rapporti bancari”, emesso dal Tribunale di Salerno
– Sezione Misure di Prevenzione nei confronti di GP 50enne pregiudicato di Pontecagnano (SA), oggi stabilmente residente a Bratislava (Slovacchia) e dei terzi interessati (la propria ex coniuge R.O. e i due figli P.F. e P.S.).
Il destinatario del provvedimento, a seguito di diverse attività investigative condotte dalle Procure di Messina, Milano, Salerno, Bergamo, Bologna e Santa Maria Capua Vetere (CE), compendiate da molteplici riscontri che hanno consentito anche il recupero di sostanze dopanti e concluse con altrettante sentenze di condanna nei confronti dello stesso, è stato ritenuto un elemento di rilievo criminale, operante nell’ambiente del traffico internazionale di sostanze anabolizzanti e dopanti, che aveva stabilito nella palestra di proprietà, ubicata nel Comune di Pontecagnano (SA), la base logistica per i propri traffici illeciti. Nel dettaglio, GP viene ritenuto come un personaggio di assoluto rilievo nell’ambiente del traffico internazionale di sostanze anabolizzanti e dopanti nelle sedi processuali come uno dei principali “grossisti” delle citate sostanze, capace di muoversi agevolmente ed operare anche a livello internazionale.
Nel corso delle operazioni, nei citati comuni della provincia di Salerno sono stati sottoposti a sequestro, per la successiva confisca:
– 1 villetta;
– n.2 appartamenti, di diversa ampiezza;
– n.3 box per auto;
– n.6 terreni, di diversa estensione, con annessi rustici;
– n.1 locale adibito a palestra;
– n.6 rapporti di conto corrente bancari e postali,
per un valore complessivo stimato in circa 900.000 euro.
(101014 comunicato Procura)

Agosto: 2020
L M M G V S D
« Lug    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31