Amatruda: “Pronto a passo indietro per unire e costruire a Salerno”

“Bisogna unire il centrodestra, il fronte dei moderati e dei riformisti. In questa direzione bisogna fare ogni sforzo mettendo in campo responsabilità ed impegno”. Così in una nota Gaetano Amatruda, candidato sindaco a Salerno per Forza Italia, Noi con Salvini, Nuovo Psi e Rivoluzione Cristiana.
“Perché questo avvenga – sottolinea – è necessario che qualcuno inizi e faccia un atto concreto ed io sono pronto a farlo. Sono pronto ad un passo indietro affinché si costruisca un progetto che superi l’attuale scenario salernitano e semplifichi il quadro. Non serve eleggere consiglieri comunali ma rilanciare una proposta politica seria e credibile per la città”.
“Ho intenzione di costruire un progetto per la città ed il centrodestra e non un percorso personale, con questo spirito nelle prossime 48 ore voglio incontrare – aggiunge – gli altri candidati sindaco a Salerno ed i partiti che sono alternativi al sistema di potere deluchiano”.
“Lo voglio fare con Forza Italia, principale partito dell’area, con il commissario provinciale senatore Fasano e con gli altri partiti che mi sostengono. L’obiettivo sarà quello di unire e di rinnovare. E per unire e rinnovare serve la capacità di mettersi in discussione. Il modello da seguire – dice il giornalista – dovrà essere quello di Milano, quello che privilegia un percorso ed una politica e non gli interessi personali”. (190416 comunicato)

settembre: 2019
L M M G V S D
« Ago    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com