Agropoli crede nel salvataggio dell’ospedale

Nonostante l’Asl sia intenzionata a confermare il piano di razionalizzazione dell’offerta ospedaliera sul territorio salernitano, il Comune di Agropoli continua la sua battaglia per salvare l’ospedale civile, rifiutando le ipotesi di conversione che, secondo il primo cittadino, sarebbero di fatto una chiusura. Per questo motivo sabato nel centro cilentanop abitanti ed amministratori torneranno in piazza, come due anni fa, a salvaguardia della struttura inaugurata soltanto nel 2004, a 34 anni dalla posa della prima pietra.
Il sindaco di Agropoli, Franco Alfieri, ha anche invitato i primi cittadini dei Comuni del comprensorio ad essere presenti con una propria rappresentanza alla manifestazione a difesa dell’Ospedale Civile di Agropoli programmata per sabato 6 aprile alle ore 15.00.
«E’ necessario in questo momento essere tutti uniti per l’obiettivo comune della salvaguardia dell’ospedale civile – afferma il sindaco di Agropoli Franco Alfieri – L’appello è rivolto ai cittadini e ai rappresentanti delle istituzioni locali per una folta e forte presenza alla manifestazione di sabato prossimo. Restiamo, inoltre, fiduciosi sull’esito della pronuncia del TAR, attesa per il 10 aprile, in merito alla sospensiva del provvedimento del direttore generale dell’Asl Salerno». (030413)

Aprile: 2020
L M M G V S D
« Mar    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930