43 milioni per le nuove Pisano ma “serve la continuità produttiva”

Incontro romano, ieri pomeriggio, sulla delocalizzazione delle Fonderie Pisano di Fratte a Salerno. L’azienda pronta ad investire 43 milioni, con il sostegno di invitalia e delle istituzioni ma serve la continuità produttiva. Nella serata di ieri, però, il Gip ha confermato il sequestro preventivo dell’impianto che resta fermo. (050716 Giancarlo Frasca)

Gennaio: 2022
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31