10.000 passeggeri al giorno per la metropolitana di Salerno come la Linea 2 di Napoli

“Oltre le più rosee aspettative” Così ha commentato oggi i primi dati ufficiali sui passeggeri in transito quotidianamente sulla nuova metropolitana di Salerno, l’assessore alla mobilità del Comune capoluogo, Luca Cascone. In linea con le anticipazioni di ieri di Telecolore, i riscontri ufficiali hanno confermato il grande successo dell’infrastruttura con i convogli pieni nelle ore di punta sia nei posti a sedere che in piedi. Situazione leggermente inferiore per gli altri orari. Le cifre in possesso di Palazzo di Città parlano di 9.800 passeggeri nel primo giorno di viaggi gratuiti e di 9.700 circa anche nel secondo quando, invece, si pagava. Un dato confermato anche nei giorni seguenti quando il numero di passeggeri in transito sulle 58 corse quotidiane si è attestato poco sotto i diecimila. “Siamo quasi in linea, in maniera proporzionale con gli abitanti, con i dati della linea 2 della metropolitana di Napoli che ha 90.000 passeggeri al giorno, 40.000 nei festivi con una città cone quella partenopea più grande di Salerno – spiega l’assessore Cascone – Onestamente non ci attendevamo una risposta così consistente già nella prima settimana Siamo più che contenti”. Il lavoro comunque non è terminato ad iniziare dalla definizione, con il 2014 di un orario e di una bigliettazione definitiva. L’anno prossimo, infatti, sia Trenitalia, che gestisce il servizio, che il Cstp usciranno dal Consorzio Unico Campania il circuito unico regionale voluto anni fa dall’allora assessore Cascetta. ” Si dovrà ridiscutere il tutto – spiega Cascone – Siamo però tutti convinti che occorrerà garantire l’integrazione tra treni e bus anche con il nuovo sistema Sia Trenitalia che Cstp sono già d’accordo e se ne riparlerà nei prossimi mesi”. Per ora comunque si va avanti con Unico Campania. Biglietti a 1.30 euro della durata di 90 minuti con possibilità di viaggiare una volta in metro ed un sul bus. Previsti anche tagliandi giornalieri da 3 euro che consentono nell’arco delle 24 ore di salire su metrò ed autobus senza limitazioni.
Sullo sfondo, poi, le intenzioni del sindaco De luca di prolungare la metro verso Eboli passando per l’aeroporto e nel campus universitario elettrificando anche la tratta della.così detta Circumsalernitana. Da verificare anche il collegamento diretto tra la linea centro-arechi con quella centro-vernieri-vietri per ora fisicamente distanti come binari nel fascio della stazione di Salerno e che costrige i passeggeri a scendere dal treno ed eventualmente attendere la coincidenza salendo su un altro convoglio. Un intervento di non poco conto.
(081113 Giancarlo Frasca)

Novembre: 2020
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30