Crozza-De Luca (2a puntata): Saviano Roberto è un intellettuale, non è un nemico

Crozza, per la seconda settimana consecutiva, si trasforma in De Luca. Il decreto anticorruzione è legge. Subito dopo Renzi va a trovare Vincenzo De Luca in Campania. Crozza: “Renzi vuole la botte piena e la moglie indagata. Contro De Luca si era scagliato perfino Letta. Roberto Saviano dice che Gomorra è nelle liste di De Luca, è stato più ‘morbido’. A Salerno vogliono bene a De Luca, metà sceriffo e metà giustiziere. Sui piccoli furti è inflessibile, su quelli che lo appoggiano alle elezioni ha messo le porte girevoli. Lui è condannato in primo grado. Per quanto sia severo ci sarà qualcuno più Severino di lui”.

Crozza-De Luca: “Saviano? E’ un intellettuale, ci andrei anche a prendere un caffè. Purtroppo mi hanno detto che preferisce nutrirsi di banane. Sua madre gli vorrà pure bene… Cialtroneria pura la sua!”.

Sempre Crozza alias De Luca: “Letta? Enrico? Personaggetto, statista che non ha mai avuto un sorrisetto nella faccia. Oggi Salerno è una metropoli internazionale, Natale l’ho portato io!”. (220515)

aprile: 2018
L M M G V S D
« Mar    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi